Alessandra Ferlito presenta il seminario sulla curatela postcoloniale

Alessandra Ferlito presenta il seminario sulla curatela postcoloniale
7 aprile 2016 Claudio Cocuzza

15 Aprile, ore 17.30

Prospettive postcoloniali nella curatela italiana: una “questione” critica

Seminario a cura di Alessandra Ferlito

Cosa si intende per “curatela postcoloniale”? Quali sono i caratteri che la contraddistinguono? In che modo questa ‘etichetta’ è stata scritta e utilizzata per definire e storicizzare pratiche, forme e modelli espositivi?

A partire da questi interrogativi, il seminario vuole stimolare una riflessione sulle metodologie e le pratiche curatoriali che negli ultimi decenni si sono confrontate con i temi della “identità”, “alterità” e “differenza”, con specifico riferimento al contesto italiano. Considerato il ruolo che le mostre e i curatori hanno – storicamente – assunto nella costruzione della differenza tra “noi” e “altri”; riconosciuto il loro peso nella scrittura del discorso sulla rappresentazione, questa riflessione vuole problematizzare i metodi delle discipline storico-artistiche, sottolineando l’urgenza di uno sguardo critico interdisciplinare e transnazionale: postcoloniale.

Gli argomenti del seminario provengono dal progetto di ricerca (in corso) elaborato nell’ambito del Dottorato in Studi Internazionali XXX ciclo. Dipartimento di Scienze Umane e Sociali.
Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”.

La partecipazione al seminario è gratuita.

Se vuoi, puoi comunicarci la tua adesione qui.

Art director, bike maker rigorosamente in acciaio, ciclista della domenica. Founder di + ADD DESIGN e di BOCS, Box of contemporary space.