L’IMMAGINE MANCANTE: 1

L’IMMAGINE MANCANTE: 1
21 Marzo 2017 canecapovolto

b

 

La prima immagine è un rettangolo nero. Non si è ancora capito se sia un vuoto oppure il grado massimo di informazione.

Un eccesso di informazione in ogni caso produce disinformazione.

Gli argomenti che verranno ospitati in questa sezione hanno a che fare con la produzione visiva di canecapovolto ma anche con l’atto di

guardare nulla.

 

L’Immagine Mancante è inoltre un seminario di cc.

“Fin dagli anni ‘50 il progresso tecnologico e le visioni di scrittori, musicisti e filmakers hanno modificato la Realtà, l’inconscio e reso incontrollabili le

cosiddette macchine. Una mappa di quasi 200 elementi sonori e visivi si sviluppa in direzione verticale-orizzontale raccontando una dimensione che

si è sviluppata nel corso dei decenni tra scienza e arte”.

 

 

Con il termine “fotografia” si indicano tanto la tecnica quanto l’immagine ripresa e, per estensione, il supporto che la contiene.

L’estrema versatilità di questa tecnica ne ha consentito l’utilizzo nei campi più diversi delle attività umane, dalla ricerca scientifica 

all’intrattenimento, dalla pubblicità al giornalismo, fino a consacrarla come autentica forma d’arte.

elettrografia di Zoltan Fazekas

 

Fotogramma da pellicola super8 realizzata da Jurgen Reble.

Spettacolo della Distruzione. La Distruzione dello Spettacolo è espressa dal rettangolo nero.

 

Dal 1992 il collettivo studia e sperimenta le possibilità espressive della visione e delle dinamiche della percezione, ricorrendo a pratiche di produzione legate principalmente ai dispositivi audio-video.